Microrazzismi

408f0f69f61c579dc20a8b14223b85aaSotto al tag microrazzismo appariranno molti post su questa tematica.

Anche se odio il termine, che purtroppo deriva da micromachismo, altra definizione subdola per definire il maschilismo e patriarcato quando non viene uccisa nessuna donna (ma viene comunque sminuita in quanto donna sotto il profilo psicologico o per le mansioni sul lavoro o per i ruoli che si rivestono in casa), allo stesso modo come microrazzismo si intendono tutti quegli atteggiamenti dove, pur non volendo offendere apertamente l’altra persona, indicano una poca sensibilità e perpetuamento di certi stereotipi culturali. Micro perché sono atteggiamenti anche di persone di una certa cultura, che si definiscono aperte e cosmopolite, direi anche da parte di amici e persone che dovrebbero conoscerti bene.

Vediamo alcuni esempi.

Dare per scontato che una mulatta o persona nera sia extracomunitaria.

Che le ragazze di colore siano delle prostitute se stanno in piedi alla fermata del bus.

Dare per scontato che una bimba di colore mano nella mano con la sua mamma bianca deve necessariamente essere stata adottata, perché non è previsto nella formazione culturale che possa esistere un padre e marito nero.

Stupirsi che una persona di colore abbia alti studi universitari e quindi possa essere il tuo medico, il farmacista, il professore, un giornalista e non solo il vu cumprà sulle spiagge o un rifugiato o un immigrato illegale.

e una lunga lista che andremo via via sgranando.

Ecco, tutti questi sono atteggiamenti microrazzisti, perché causati non solo da un comprensibile stupore iniziale, ma che vengono indagati con domande che ad un bianco non vengono di certo fatte, domande indagatorie per accertarsi di non avere davanti un truffatore. Alcuni sfociano così nel razzismo vero e proprio, con la intenzionalità di ferire e di far sentire una certa superiorità culturale e morale e far sentire l’altro in debito per essere stato “salvato” da un Paese che lo ha accettato.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...