5 cose da fare a Valencia per scoprire il mondo afro.

Su internet troverete millemila cose da fare qua in vacanza in qualunque periodo dell’anno, visto che l’inverno dura solo 10 giorni, è una meta vicina all’Italia ed economica, con una amplissima offerta per tutte le tasche, programmi e idee. Voglio così concentrarmi su 5 cose da fare se cercate un po’ di Africa a Valencia. A me piace partecipare ad eventi culturali del genere per ritrovarmi con altri afrodiscendenti  e chiacchierare su temi che altrimenti non avrei modo di conoscere a fondo, ogni volta che esco da una esposizione fotografica per esempio mi sento un po’ più completa, così come dopo aver sudato abbastanza dopo una sessione di capoeira, sport che ho ripreso da poco a fare, dopo anni ferma al palo studiando, lavorando e crescendo un bebé. Diciamo che poi sono esperienze che consiglio a tutti coloro con un po’ di sana curiosità, di qualunque etnia, colore, provenienza, perché si sa…. la specie umana è nata in Africa e sappiamo davvero troppo poco su questo continente. Inoltre non vi nascondo che mi piace sia portare mio figlio affinché sia sempre più consapevole delle sue origini, ma è stato bellissimo portare il mio papà all’esposizione sull’Africa, si vedeva che era emozionato che un museo così importante con il CCCB di Barcelona abbia dedicato 4 mesi di esposizioni ad artisti e artiste africani.

Partiamo!

Andare al Ristorante senegalese nel barrio de Ruzafa, appena fuori dal centro, dietro alla Plaza de Toros

Bar restaurante Dakar
c/ Vivons, 23
Tel. 0034.603.16.69.29

 Andare a un concerto al parco, in estate nei Jardíns de Vivers, un parco cittadino molto bello, fanno festival musicali, festival del cinema, fiera del libro anarchista….e il Rototom, che non è solo il megafestival che ha luogo a Benicassim a fine agosto, organizza dei concerti in giro per la Spagna, per riscaldare i motori prima del grande evento. Quest’anno tocca ad Alpha Blondy  il 7 luglio. Il parco è grande, i concerti sono alle 20 che è praticamente giorno, ci sono bar e zone verdi all’ombra dove sedersi e giocare ascoltando la musica senza stare nella ressa, quindi direi un ottimo compromesso per stare con i bambini a pochi metri da Alpha Blondy.

Se proprio avete voglia di ballare, cercate le ragazze di Candela Roots, una raggae band al femminile (Estel è una cara amica mia!) oppure Mediterranean Roots, pure loro prodotti locali valenciani, che in estate suonano in molti bar e all’aria aperta. Questi eventi sono spesso kids friendly perché in spiagge e parchi quindi senza stress per i piccolini.

Esposizioni  sull’Africa. L’anno scorso eravamo in vacanza a Barcelona noi tre con mio padre e mia sorella e girando per il centro proprio dietro al Mercat de la Boquería, avevamo visto che c’era una esposizione fotografica sull’Africa nel Centro de Cultura Contemporanea, #MakingAfrica e in cartello una sessione dj di un amico nostro che mixta afrobeat, nemmeno a farlo apposta, perché vive a Parigi e ce lo siamo ritrovati a Barcelona. Quindi vi consiglio di dare sempre un’occhiata alle esposizioni che Casa Africa organizza in giro per la Spagna, ma anche ai singoli musei importanti come possono essere l’IVAM qua a Valencia.

IMG_20160826_164449
Pensare nel futuro è pensare nelle nostre possibilità nel mondo. Il futuro tocca all’Africa perché sembra che nel resto del pianeta già sia arrivato. Esposizione artistica #MakingAfrica, Centro de Cultura Contemporanea, Barcelona.

 

 

Continuamo con un po’ di sano sport? Allora perché non fare una prova di danza africana in famiglia? 
Potete vedere gli eventi che organizza il Centre de Art, Cultura i Educació Ker CasAfrica perché a parte le lezioni normali durante l’anno, in estate è molto facile trovare gli alunni che si allenano nei Jardines del Turia (ovvero il Rio, l’ex fiume trasformato in parco lungo 11 km che attraversa la città) ed unirsi a loro anche solo per muovere un po’ i fianchi e farsi 4 risate o suonare il djambé.

Andare a trovare United Minds: è una associazione fondata da afrodiscendenti, giovani ed entusiasti, oramai un punto di riferimento a Valencia per tutte le famiglie miste ma anche adottanti. Fotografie, incontri sul razzismo, corsi per pettinare gli afro dedicati soprattutto alle famiglie che hanno adottato e non sanno che pesci pigliare…ma anche cantastorie sull’Africa, videodocumentari.  Io, anche se non hanno in programma niente, passo ogni tanto anche solo a fare un’occhiata ai libri o fare due chiacchiere con Deborah e Ken.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...